Champions: Sarri, a Rotterdam per vincere e tifare City

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Vogliamo superare il turno, stasera lo abbiamo dimostrato, ma purtroppo non è più solo in mano nostra, nonostante questa vittoria.

Andiamo a Rotterdam per vincere. E però dovremo aspettare” che il Manchester City batta lo Shakhtar. Maurizio Sarri è consapevole che la qualificazione è ancora da inseguire per il suo Napoli nonostante il 3-0 rifilato alla formazione ucraina.

“Una squadra – dice il tecnico del Napoli – forte alla quale non riuscivamo a sporcare il palleggio. Poi ci siamo riusciti, abbiamo trovato continuità e siamo venuti a capo della partita”. Sarri elogia Maggio e Zielinski, ma soprattutto Insigne: “Lorenzo negli ultimi tre anni ha raggiunto un grandissimo livello.

E’ un fuoriclasse di caratura internazionale. Uno di quelli che vanno tenuti fuori delle rotazioni: a volte una ventina di minuti di riposo glieli concedo, ma ammetto che faccio fatica”. E rivela che nell’intervallo ha fatto “qualche accorgimento tattico, poi ho detto che ci voleva maggiore aggressività nella lori metà campo e bisognava dare più ritmo.

La squadra è stata brava ad avere questo atteggiamento. La difesa? Ottima e abbiamo giocato bene anche sugli esterni, dove lo Shakhtar è pericoloso”. “Sapevamo che era importante fare risultato, ce l’abbiamo messa tutta e ne è valsa la pena – gioisce Insigne – i sacrifici vengono ripagati. Continuiamo a crederci: non dipende solo da noi, ma l’importante è vincere in Olanda, poi vedremo se il City batterà lo Shakhtar. Sappiamo che è difficile, ma noi dobbiamo fare il nostro”.

Il tecnico dello Shakhtar Fonseca identifica nel “colpo di genio di Insigne” la svolta della partita: “La gara – dice – era equilibrata poi c’è stato quel colpo di genio. Dopo il gol di Insigne abbiamo dovuto scoprirci di più e il Napoli ha messo uno dei loro giocatori più in forma, Allan, per noi è diventato tutto difficile”.

Il tecnico portoghese, però, non si deprime: “Il City demotivato? Sarebbe bello non si presentasse – scherza Fonseca – ma è una grande squadra, anche se Guardiola farà dei cambi la loro panchina è fortissima. Ci prepariamo al meglio e nell’ultima conferenza stampa mi vedrete con la maschera di Zorro”, dice Fonseca che ha promesso di vestirsi come l’eroe dei mascherato in caso di qualificazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.