Stuprano l’amica disabile e mettono il video in chat

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un ventenne è stato condannato a Milano a 7 anni di carcere dal gup Natalia Imarisio per aver stuprato in gruppo e in più occasioni un’amica con problemi psicologici e lievemente disabile. Per i suoi complici,  7 giovani under 18 all’epoca dei fatti, la Procura dei Minori ha da poco chiuso le indagini.

Le accuse erano di violenza sessuale aggravata e produzione e detenzione di materiale pedopornografico. Per i suoi complici, sette minorenni all’epoca dei fatti, la Procura dei Minori ha invece da poco chiuso le indagini.

Il gup Natalia Imarisio ha aumentato di un anno la pena proposta dal pm Stefano Ammendola, titolare dell’inchiesta che riguarda altri due maggiorenni accusati solo di detenzione di materiale pedopornografico: uno è stato condannato a 6 mesi mentre per l’altro gli atti sono stati trasmessi per competenza alla procura di Napoli. Il giudice inoltre ha stabilito una provvisionale di 25 mila euro nei confronti della ragazzina rimasta vittima delle violenze ripetute di quelli che considerava suoi amici.

L’inchiesta è nata dopo la denuncia della vittima che aveva iniziato a manifestare i primi sintomi di una grave depressione dopo l’ultimo episodio avvenuto nell’autunno 2016. Poi ha iniziato ad aprirsi, poco per volta, con la sorella e con la madre. Dopo di che la famiglia con la ragazzina si è rivolta al centro antiviolenza della Mangiagalli. Da qui sono partiti gli accertamenti e i giovani, tra maggiorenni e minorenni una decina in tutto e tutti italiani, sono stati identificati e indagati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.