Musulmano entra in chiesa gridando Allah durante la messa di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Durante la messa di Mezzanotte a Maclodio, paese di 1500 persone nel Bresciano, un uomo di origini marocchine visibilmente alterato é entrato in chiesa gridando il nome di Allah e pronunciando frasi in arabo. Il timore è che fosse armato perché teneva una mano nascosta dietro la schiena, ma non lo era.

Alcuni ragazzi lo hanno spinto fuori anche con l’aiuto del sindaco che ha chiamato i carabinieri. Il tutto in un clima di paura. L’uomo, un 35enne già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato portato in caserma dai militari. Da sei mesi aveva lasciato Maclodio per andare a vivere a Travagliato da dove ieri sera si è mosso in bicicletta per raggiungere la chiesa del paese dove era in corso la messa di Natale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.