Bimbo di 7 anni ucciso da genitori perché non ricordava versetti Bibbia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un crimine terribile quello accaduoa negli Usa, a Manitowoc Country, nel Wisconsin.  Un bambino di sette anni, Ethan Haushultz, è morto dopo essere stato sepolto vivo dai suoi stessi genitori perché non non ricordava 13 versetti biblici. Il piccolo, secondo quanto riportano i media locali, sarebbe stato sepolto nella “sua piccola bara di neve” mentre era sotto la custodia dei guardiani nominati dal tribunale, Timothy e Tina Hauschultz. La coppia avrebbe inflitto al piccolo Ethan pene molto pesanti e le punizioni venivano date in genere quando il ragazzo non riusciva a memorizzare passi della Bibbia, secondo quanto riferito dalla polizia. Con il tempo freddo e nevoso, il bambino doveva trasportare un pezzo di legno di 20 chili per due ore di seguito. In un’occasione, si dice che lo abbiano preso a calci e pugni almeno 100 volte, abbiano rotolato un pesante ceppo sul suo corpo che pesava due terzi del peso del ragazzo e lo abbiano messo a faccia in giù in una pozzanghera. Rapporti medici mostrano che Ethan è morto nell’aprile dello scorso anno per ipotermia e per un trauma da taglio alla testa, all’addome e al torace e una costola fratturata. I due sono stati arrestati. La vicenda, che ha suscitato orrore nell’opinione pubblica, osserva  D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, deve servire a sensibilizzare le istituzioni pubbliche per l’attivazione di campagne contro le violenze sui bambini, che possano far venire fuori altri casi simile a questo, nel caso in cui ci fossero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.