Mamma vende figlia di un anno a una coppia in cambio di una vecchia auto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Terribile e assurda storia di abbandono e disperazione quella scoperta dagli agenti di polizia di Thomasville, cittadina statunitense situata tra le contee di Davidson e Randolph, nello Stato della Carolina del Nord. Una mamma di 45 anni, Alice Leann Todd, ha ceduto la propria figlioletta di appena un anno a una coppia di genitori in cambio di una vecchia auto con ben 27 anni alle spalle. L’incredibile scoperta è avvenuta per caso un anno dopo quando l’uomo della coppia si è presentato in un cento medico della zona con la spicola perché aveva lividi e rossori su varie parti del corpo. L’uomo ha spiegato che quella era sua figlia e ha parlato di una possibile reazione allergica per giustificare quelle macchie sul corpicino della bambina. Quando il personale medico, già insospettito dai lividi, ha chiesto i documenti della piccola, però, si è capito che qualcosa non andava.

L’uomo che l’aveva accompagnata dicendo che era il padre, il 50enne Vincencio Romero,  infatti ha detto di non avere alcun documento della piccola facendo insorgere gravi sospetti. Per giustificarsi l’uomo ha sostenuto che la bimba di 2 anni era stata adotta insieme alla moglie, la 47enne Tina Marie Chavis ma che i documenti non erano ancora arrivati. A questo punto è scattata la segnalazione alle autorità di polizia locale che hanno avviato le indagini scoprendo l’assurdo scambio tra bambino e auto avvenuto l’anno precedente. La coppia non ha chiarito perché abbia accettato un bambino come pagamento per un’auto mentre la madre si è giustificata con lo stato di necessità. La piccola ovviamente è stata allontanata e presa in carico dai servizi sociali in vista di una vera adozione mentre i tre adulti sono finiti a processo.

(Fanpage)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. non è possibile, solo il maschio cattivo e “orco” fa queste cose, le donne no! ah dimenticavo, sarà stata una reazione a qualche violenza precedente da parte di unn uomo, ok le femministe sono sazie in questo modo..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.