“Negra di m…, tu e tuo padre!”: insulti razzisti a figlioletta Balotelli all’asilo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Negra di m…a, tu e tuo padre» Insulti razzisti all’asilo per Pia, la figlia di Mario Balotelli e Raffaella Fico

È ancora piuttosto delicata la questione in sospeso tra Mario Balotelli e alcuni tifosi dell’Hellas Verona che domenica 3 novembre dagli spalti si sono resi protagonisti di una serie di insulti razzisti a cui il calciatore bresciano ha reagito interrompendo il match. Allo stadio quel giorno erano presenti anche Raffaella Fico e la figlia Pia, ma fortunatamente non hanno assistito direttamente allo spettacolo indecente poiché al termine del primo tempo sono andate via.

La showgirl, ospite di Eleonora Daniele a Storie Italiane, ha amaramente confessato che non è nuova a episodi del genere: “Quando stavo con lui e facevo le serate in discoteca, mi è capitato che entravo e mi facevano il verso della scimmia”. Anche Pia è stata offesa all’asilo: “Una bambina le ha detto: ‘Tu sei una negra di me..a, tu porti le infezioni’. (Leggo)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Guarda un po’ adesso anche i bimbi sono razzisti .Sinceramente poiche’sono convinto che gli italiani non sono razzisti ma anzi fin troppo aperti credo che a questo punto ci sia un eccesso di vittimsimo. Tutti almeno una volta nella vita siamo andati allo stadio e gli insulti che si prendono arbitri e segnalinee nessuno ne parla mai.Allora le partite non dovrebbero neanche iniziare. Vsito il contesto uno sfotto’ e uno sfotto’ e basta e inutile fare le vittime guadagnando un sacco di soldi anzi ringraziassero i tifosi che portando soldi allo Stadio e loro interesse per questo sport muovono movimenti economici che permette loro di fare la bella viTa, di correre con le Ferrari e di far buttare offrendo soli motorini in mare.

  2. io non sono razzista…ma con i cretini ( mi riferisco a chi fa insulti e commenti beceri) è doveroso esserlo!

  3. Sei la dimostrazione dell’analfabetismo funzionale, visto che non hai minimamente compreso il succo dell’articolo, concludendo inoltre con un’arrampicata sugli specchi in difesa del razzismo davvero da vomito. Complimenti, fai parte del marcio di questo paese e spero che i tuoi figli, semmai avessero la sfortuna di averti come genitore, crescano con un livello di cultura maggiore del tuo.

  4. Quanti difensori delle cause perse…..forse i coniugi Balotelli ci marciano…..per la signora Fico in arrivo comparsate in TV?…..

  5. A quanto pare non sono io il razzista anche perche’ la mia cultura anche se misera non si e’mai accostata a quelle idee , ma chi difende chi guadagna milioni di euro e chi cerca di avere qualche particina in tv dimostra il suo razzismo verso gli altri e chi si appella a un errore ortografico dimostra il suo razzismo mentale.

  6. Sì, ma la tua cultura, anche se misera, dovrebbe farti capire che chiunque va difeso da comportamenti simili, a prescindere da quanti soldi ha in tasca. Puoi anche diventare meno misero, mica è detto che tu debba rimanere così.

    x Salerno sovranista: cambia in ‘Salerno contorsionista’, è più coerente

  7. Veramente mi sembRa che il contorsionista sia tu, chi ha detto che non li difendo e il modo di come si pongono che a me non piace .

  8. quanti cretini ignoranti mascherati da antirazzisti e antifascisti: carissimi (si fa per dire) non sapete nulla di come venivano trattati i “diversi” sotto i regimi comunisti e di sinistra, mi fate molta pena, ma tant’è. Provate a fare un gaypride o una manifestazione “colorata” o “eco” (ormai tutti sanno da quali miliardari vengono pagate) a cuba o in cina o in corea del nord, e poi venite qui a parlare di sovranistimerda e fascistipericolosi, grazie.
    p.s. attaccare Msx per un presunto errore ortografico o per un presunto nick è la prova della assoluta mancanza di argomenti ! puo essere pure un Max per quanto mi riguarda, ma cosa importa?

  9. dimenticavo: da notare il razzismo nei confronti dell “italiano bianco” da parte del “non razzista” ciccio! caro saputello presuntuoso, qui l’unico razzismo di cui ho letto è il TUO! Questa storia del razzismo ormai è una scusa per mettere a tacere le opinioni differenti. Eh sì, in quanto “dire” una frase razzista rappresenta una “opinion”! SE, e sottolineo SE, poi qualcuno mette in atto qualche violenza fisica, o verbale protratta nel tempo, allora ci sono già gli strumenti nel codice civile e penale per condannare! Ma ormai la censura delle opinioni e addirittura dei sentimenti (l’odio è un sentimento!) è arrivata a livelli mai visti prima, per non parlare delle opinioni e sentimenti nei confronti del famoso gruppo religioso nomade innominabile da millenni..
    Nessun dittatore si era spinto ai livelli attuali: la condanna penale del sentimento!

  10. Pluto, scusa, dalle tue parole evinco che tu credi che una persona che oggi si dichiara “di sinistra” sia allo stesso tempo una persona che approva ciò che accadeva o accade sotto i regimi comunisti. Perdonami, è una visione molto superficiale delle cose: in Italia gran parte degli (approssimativamente) comunisti elettori del PCI degli anni Settanta, anche di Salerno, guardava con notevole diffidenza a questi regimi, figurati adesso che sono passati più di quaranta anni.

    L’odio è da censurare sempre, sia verbale, sia scritto, sia praticato con le vie di fatto. Puoi liberamente odiare nella tua testa e ti esprimi poi col voto: oramai milioni di voti sono espressi più con l’odio che con qualche forma di senno.

  11. izzy ti arrampichi sugli specchi, la visione superficiale è la tua o vostra non di pluto: uno che si dichaira comunista o di sinistra. Ora non ho tempo per scrivere oltre, ma uno che si dichiara di sinistra e che bolla tutto il resto come fascista è esattamente uno che agisce sulla base di un odio! Poi possiamo discutere su questa storia della condanna dell’odio .. roba che nessuna dittatura aveva mai fatto: la condanna di un sentimento (quale l’odio)! Invece di condannare i gesti o le azioni, si condanna il sentimento (giusto o sbagliato che sia, è una questione rigorosamente personale) pensaci

  12. Il punto è questo: o non volete essere chiamati fascisti perché non vi sentite tali (e per sentirsi o non sentirsi tali è necessario sapere a quale aspetto del fascismo siete comparati) oppure avete una vostra idea, che però non viene fuori mai. È del tutto evidente che alcune attuali forze politiche siano forze che strizzano l’occhio a certo fascismo. Se a voi piace perché ci trovate dei contenuti diversi, ok, ma non mi venite a raccontare che la gran parte dei voti non venga raccolta semplicemente sull’odio e il disprezzo per tutto quanto sia liberale e democratico. È di palese evidenza la regressione a livelli medievali della nostra società per cui non è che i vostri rutti in fondo m’impressionino più di tanto.

  13. continuate a blaterare roba e a ragionare in funzione di un fascismo inesistente (Casapound allo 0,3% e in calo! nei fatti), piazzandolo in ogni discorso. Non c’entra nulla, e se c’entra c’entra allo stesso modo di qualunque altra dittatura, comunista o peggio di tutte: quella liberista attuale!
    Che sia evidente che alcune forze strizzano l’occhio è solo una TUA opinione, per me sbagliata. Ma pure se fosse, non capisco per quale motivo condannare uno che strizza l’occhio al morto fascista mentre non si condanna allo stesso modo quello che strizza l’occhio al morto comunista o socialista o democristiano o ebreo o islamico.. questa disparità mi fa paura e mi dà pure decisamente fastidio. L’odio a guardare bene, attualmente viene proprio da sinistra! infatti non si contano le vignette e i commenti super violenti nei confronti di salvini o meloni o berlusconi, mentre non avviene il contrario, se non in sparuti casi.
    p.s. “voi” chi? io provo solo a ragionare in modo obiettivo, e non vedo la stessa condanna mediatica a sinistra, a parità di gesti. Ultimo esempio? Salvini a Bologna e i disordini con la polizia! a parti invertite avreste già parlato di violenza fascista, mentre essendo delinquenti di sinistra allora sono “rivoluzionari che lottano per gli ideali”???!? ridicolo, la violenza è una sola, e va condannata a destra come a sinistra, questo non lo capite e soprattutto non capite che state portando il mondo e l’italia verso nuove dittature, VOI.
    Non era necessario condividere le idee di salvini, non è obbligato nessuno, ma impedire con violenza e devastazioni un suo discorso … è questo sì, fascista (o comunista, non fa nessuna differenza). Uguaglianza di trattamento, questo è quanto mi piarecebbe vedere, ma a voi piacciono le disparità e la prevaricazione delle vostre ideee sugli altri, quindi i fascisti siete voi (chi pensa che la violenza sia giusta per far valere le proprie idee, qualunque esse siano)

  14. Pluto, cosa c’entra Casapound? Ma secondo te, quando il buffone del Ventennio fece il discorso sui “manipoli” era allo 0,3%? Aveva un largo consenso, e non mi pare che oggi chi goda di “largo consenso” sia la sinistra. Tutt’altro. Ora, a mio avviso, il problema è di comunicazione: la destra ha pochi contenuti, ma li comunica benissimo, specie su una popolazione che è oramai costituita più da haters che da gente che ragiona, vuoi per la crisi, vuoi per la mancanza di lavoro, ecc. Il punto è questo: da destra si sta sdoganando robaccia che stava giustamente nelle fogne, dalle persone che avevano lo 0,001% a gente che conosceva nella vita come unico argomento “la salernitana” e poco altro. Questa robaccia può sfociare in violenza, in voti orrendi (vedi caso Segre), in profanazioni di lapidi, ecc.ecc.? Sembra non essere più un problema perché, non già in nome delle idee (poche e confuse), ma in nome della propaganda si sta imbarbarendo questa società ancora di più.

    E comunque, le violenze vanno condannate tutte, ma ci sono intere categorie protette: nella destra troverai facilmente i difensori d’ufficio degli agenti dei casi Cucchi e Aldrovandi, e mica per qualche ideale, ma semplicemente perché elettoralmente conviene.

    Nessuna prevaricazione: per me voi idee non ne avete proprio, non mi sono mai sognato di prevaricare il nulla, anzi, continuate così che durate quanto il ministro delle spiagge (quello che si dimise perché era troppo bravo).

  15. 20.14 se non ci arrivi è un problema tuo: casapound c’entra perchè VOI continuate a parlare di fascismo mentre il partito “più fascista” prende lo 0,3 e continua a scendere! quindi delle due l’una: o VOI siete falsi e ignoranti e sparate caxxate, oppure siete in cattiva fede e sbandierate di proposito un pericolo fascista inesistente, per far credere alla gente che un salvini, per esempio, è un pericolo democratico per l’italia. Le categorie protette stanno a sinistra, informati e svegliati. Il caso cucchi è ampiamente divulgato e condannato, pure il baciamano del carabiniere è stato ampiamente diffuso, tanto per dirne una. E se continui a dire “voi” vuol dire che non hai capito proprio nulla e sei solo un provocatore da tastiera che lavora per spargere mexxda e buttare i discorsi in vacca. La frase “ministro delle spieagge” poi ti identifica benissimo: uno che riesce a guardare alle caxxate e nulla più, ben imbeccato e plagiato da certa stampa. Se tu arrivi a guardare solo a una giornata di vacanza con la famiglia allora è un problema serio, il tuo. arrangiati, ma i fascisti oggi non esistono, esistono però i fascisti di sinistra! E il caso segre è stato montato ad arte per gli allocchi come te, i quali infatti hanno abboccato alla grande. Mi dispiace per la Segre che viene strumentalizzata da gentaglia come voi.

  16. Sei la dimostrazione plastica di quello che dico: solo rabbia, nessuna idea, nessun argomento, un paese intero in mano a persone come te, agevoli prede di gran ciambellani del nulla, l’altro ieri separatisti, ieri federalisti, oggi nazionalisti, domani chissà, dipende da cosa conviene al momento.

    Sul Fascismo: tu l’hai letto ‘Come si diventa nazisti?’. E leggilo, può essere che impari qualcosa su come ti stanno fregando.

  17. Ma parlate e nemmeno sapete chi siete. Questi qua sono stati pseudo-federalisti per anni, in una formazione che ha fatto molto più male che bene (al Sud specialmente). Una mattina si sono comodamente svegliati nazionalisti o, come si dice adesso, “sovranisti”. A questo punto, dove vuoi che prendessero i voti al Sud? Dalle destre, e infatti si sono ben saldati alle destre locali, ex-missini, ex-AN, ecc. ecc. Anche in Campania, fino a pochi mesi fa, il coordinatore regionale era Cantalamessa, ex-PDL, ex-AN, ex-MSI, tra le altre cose a sua volta figlio di un parlamentare del MSI. Niente contro la persona, sia chiaro.

  18. 07:11 che poi sarà lo stesso dipendente pagato di 07:44, tante balle tutte assieme era difficile scriverle ma ci siete riusciti, soprattutto il primo. intanto noi votiamo con convinzione per l’unico che abbia una politica sociale per il popolo attualmente, alla faccia delle sinistre da salotto, anacronistiche e dittatoriali mascherate da democratiche! arrangiatevie continuate a starnazzare finché non vi scoppierà il fegato! a quel punto capirete di essere stati presi in giro con queste balle sul nazismo nel 2019. il Nazismo ci sta già: siete voi.

  19. 07:44 e 07:11, che ignoranza e presuntuosità… Vai a leggerti le idee e la politica di Stalin o di Salvemini in italia, e toverai tutto il sovranismo e il federalismo che vuoi! Stalin forse lo conosci (forse) e Salvemini tra l’altro è stato il fondatore del “L’Unità” ok, capra?
    07:11, tu sei già fregato, da tempo, e dalla finta sinistra che ha venduto lo Stato e il Pubblico ai privati, alla facciaccia tua e della tua ignoranza camuffata da antinazista.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.