Perde il lavoro e gira di regione in regione per chiedere un impiego

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un uomo di 59 anni, originario di Portogruaro, ha perso il lavoro da quasi un anno, ma non si è dato per vinto. Finito in strada a chiedere l’elemosina per poter sostenere la sua famiglia, l’uomo ha iniziato ben presto a girare per i portici di Trieste con un cartello: “Mi hanno detto che alla mia età sono vecchio, ma io mi sento ancora di poter lavorare”.

Poi ha cominciato a girare in lungo e in largo Friuli Venezia Giulia e Veneto, spiegando di avere una moglie e un figlio a carico e un’esperienza di circa 17 anni come metalmeccanico. “Undici mesi fa sono stato licenziato dopo ben 12 anni di lavoro. Quando mi hanno detto che ero vecchio non potevo credere alle mie orecchie. Mi hanno detto che preferivano assumere apprendisti giovani dandogli cinque euro l’ora. Io mi sento ancora di poter lavorare, non mi sento vecchio”, ha raccontato l’uomo.

L’uomo, che ora gira tra Gorizia, Udine, Pordenone, Belluno, Treviso, Padova, Vicenza e Mestre, si dice disposto a fare qualsiasi mansione, dal tagliare l’erba dei giardini a imbiancare le pareti o qualsiasi altra occupazione. Come riporta Venezia Today, la moglie lavora come donna delle pulizie, ma non è abbastanza: “Cerchiamo di tirare avanti, abbiamo anche un figlio di 11 anni che va in prima media. Lui non sa che chiedo l’elemosina. La famiglia è il mio punto di riferimento, cerco di campare e di andare avanti anche perché dobbiamo ancora finire di pagare il mutuo”.

Quindi l’appello:

“Non mi sento affatto vecchio per fare un lavoro. Facendo i conti, se non cambiano ulteriormente le leggi, dovrei andare in pensione tra qualche anno anche se non ho nessuna intenzione di aspettare tutti questi anni. Voglio cercare di trovare qualcosa prima, insomma, un lavoro che mi dia un po’ di tranquillità. Adesso tiriamo avanti con fatica, giorno per giorno e non so veramente come andranno le cose in futuro”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.