Covid: risalgono i contagi in Veneto. Zaia da lunedì emana nuova ordinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Il governatore del Veneto Luca Zaia ha annunciato per lunedì una nuova ordinanza restrittiva “per inasprire le regole” sulla prevenzione del contagio del Covid. La decisione di Zaia arriva alla luce di assembramenti e “comportamenti sconsiderati di troppe persone” evidenziatisi in questi ultimi giorni. “Continuando di questo passo non dobbiamo porci la domanda se il virus tornerà in ottobre, perché l’abbiamo già qui” ha detto il governatore.

“Siamo passati da richio basso a elevato”“Ai comportamenti irresponsabili di qualcuno, si aggiungono gli altri che abbiamo conosciuto in queste ore”, ha sottolineato. “Sta accadendo quello che vi avevo preannunciato. Siamo passati da rischio basso a rischio elevato, l’R0 è risalito a 1,63. Eravamo a 0,43”, ha osservato.

“Certi comportamenti li condannarei con la carcerazione” “Fosse per me, di fronte a certi comportamenti prevederei la carcerazione. E’ essenziale che a livello nazionale si prenda in mano il dossier, mettendo in fila le questioni con un Dpcm o con un provvedimento del ministro Speranza”. “La legge prevede una multa di 1.000 euro in caso di fuga dall’isolamento sanitario: mi sembra ridicolo – ha dichiarato Zaia -. E ritengo che sia fondamentale il ricovero coatto, così come è necessario essere severissimi con gli isolamenti sanitari.

Io ho dato disposizioni ai Sisp di tolleranza zero e, se ci sono elementi, di procedere alla denuncia. Non possiamo permetterci la diffusione del virus per l’irresponsabilità di qualcuno. Quello che è accaduto, è gravissimo”. “Di tutto questo ne parlerò con Bonaccini in conferenza dei servizi, perché siamo i primi a sperimentare una vicenda del genere, inquietante”, ha aggiunto.

“Se un positivo rifiuta il ricovero ci vuole il Tso” “C’è un cittadino che torna il 25 di giugno da una trasferta di lavoro in Serbia insieme ad altre persone”, risulta “positivo al tampone” e “rifiuta il ricovero”. Per casi come questo, ha spiegato Zaia, “il ricovero deve essere coatto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. il fascismo è tornato, grazie ai governatori, fontana, bonaccini, deluca, zaia, tutti uguali con la dittatura della demagogia. Ma vi pare che 4 casi fanno aumentare il rischio per una regione come il Veneto??? casi non vuol dire morti, ma oggi vuol dire anche e soprattutto asintomatici, lo capite?? ci stanno ammazzando con questa dittatura con la scusa della salute.
    Hanno creato la figura del malato asintomatico, da usare per sempre, ogni volta che vogliono, per imporre qualunque cosa, lo capite??? roba da folli

  2. Le ragioni del Nord per chiudere più tardi rispetto il diffondersi …….hanno avuto migliaia di morti ……ora arrivi tu con la certezza che 4 casi non fanno nulla?
    Imbecille tutto parte da un cluster, dico UNO, chi ti da la certezza che il virus non si ripresenti in futuro virulento?
    Vai a mare e metti la testa sotto l’acqua….ti si raffredda il cervello, ne hai bisogno.

  3. imbecille sei tu, 14:45, perchè con la tua sottospecie di ragionamento allora pure per un caso di meningite dobbiamo chiudere tutto, e lo sai che sono circa 4-900 ogni anno in italia? e per la TBC? idem. E per tutte le malattie contagiose?
    Imbecille, violento e delinquente: se tu avessi un briciolo di cervello non diresti quello che hai detto.
    La certezza futura? e quindi che significa questa cacata? visto che non abbiamo la certezza futura su NIENTE, allora dovremmo ucciderci tutti perchè tanto, in futuro, l’unica certezza è che moriremo tutti??
    Imbecille: quali sono le certezze che TU hai per il futuro riguardo le malattie, tutte??? e da dove le prendi queste certezze??? CURATI, con psicofarmaci, sei grave.

    Imbecille: se fosse stato tanto pericoloso, cosa credi che sarebbe dovuto succedere a Napoli dopo la partita di due settimane fa?? con il tuo neurone ubriaco: migliaia di morti; con un cervello “normale” invece: NULLA! ed è proprio quello che è successo: NULLA, neppure un “caso”, che poi non significa “malato” e ancor meno “Morto”.
    Sei da ricovero, vergognati, andreste denunciati per procurato allarme, è un reato, e visti i numeri il reato da parte TUA e di chi pubblica certe cose è evidente, se avessimo una magistratura funzionante

  4. Ma allora la differenza tra virus e batteri ancora non ti è chiara?
    Asino forza ….alla fine ci puoi arrivare 👍🏻

  5. Subito un D.P.C.M. per il ricovero coattivo per i fuggiaschi e prevedere anche una visita psichiatrica obbligatoria per sedicenti ignoranti scienziati negazionisti😂

  6. 07:20, 07:23 certo! infatti l’asino sei tu, perchè sei talmente stupido che non capisci che non c’entra nulla l’origine batterica o virale in questa storia, ancor meno nel conteggio e nel discorso fatto da crazy1445. Infatti nei tuoi commenti sconclusionati e da ignorante non spieghi per quale motivo non si possano contare i morti per tbc=INFETTIVA CONTAGIOSA E MORTALE confrontandoli con covid=INFETTIVA CONTAGIOSA E MORTALE!
    A questo punto è chiaro che TU non ci puoi proprio arrivare: non c’entra nulla la questione batteri/virus in questo discorso.

    Ma ammesso che c’entri qualcosa, partiamo dal fatto che una è batterica e una virale, QUALE sarebbe il problema nel calcolare le chiusure, i divieti e la mortalità per entrambe!?!?!? spiegacelo, dal basso della tua ciucciaggine che usi solo per creare finte smentite e screditamenti!

  7. guarda un poco, dove è scomparso il commento per il babbeeeo 7.20 7.23 che non capisce che non c’azzecca na mazza che tbc è batterica e covid è virale dentro a sta storia? è ovvio che tengono ragione pìno e gli altrii

  8. per quello che si è firmato capra, peccato per te che sei capra e non le capisci, ma forse le capirai quando ti ammalerai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.