Covid. L’epidemiologo Lopalco: La mia paura è che arriveremo in autunno impreparati’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Guai a far passare il messaggio che con le vaccinazioni sia finito l’incubo del Covid: occorre continuare a comportarsi con responsabilità fino a che non avremo la certezza che il virus se ne sarà andato completamente.

La paura dell’epidemiologo e assessore alla Sanità della Puglia Pierluigi Lopalco è che l’autunno possa portare una nuova ondata.

“Siamo già a fine maggio e abbiamo avanti un’estate in cui la maggior parte di noi sarà occupata a cercare di completare la campagna vaccinale Covid. Ho paura che arriveremo in autunno impreparati”. Sull’organizzazione necessaria per continuare le somministrazioni dei vaccini anti Covid , “che dovrà continuare probabilmente”, e che si sovrapporrà a quella influenzale.

Lo ha detto nel corso del webinar ‘Strategie di immunizzazione dell’adulto-anziano: cosa possiamo imparare dall’esperienza Covid-19?’, organizzato HappyAgeing-Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo e realizzato con il contributo non condizionante di Gsk, Msd, Pfizer e Seqirus.

“Mi prefiguro – ha spiegato Lopalco – la necessità di fare richiami e vaccinare i bambini, con un sovraccarico che rimarrà importante per l’intero sistema, proprio quando si dovrà avviare l’antinfluenzale.

Allora cominciamo già a organizzaci, soprattutto a far in modo di arrivare all’inverno con la possibilità di co-somministrare i vaccini:

fare in un braccio l’anti-Covid e nell’altro l’antinfluenzale. Non aspettiamo l’ultimo momento per autorizzarlo. Spingiamo le autorità regolatorie e dare questo ok, perché non ci vuole molto per darlo. Basta un piccolo studio di co-somministrazione che non costa molto. E

se non lo fanno le aziende, le autorità regolatorie possono prendersi la responsabilità di scrivere due righe di autorizzazione per co-somministrare, fino a prova contraria, come abbiamo sempre fatto”.

Insomma, “serve arrivare preparati all’autunno. Dobbiamo sapere se smantellare il sistema messo in piedi per la campagna anti-Covid.

Dobbiamo sapere se dobbiamo utilizzare questa potenza di fuoco per affiancare alla vaccinazione Covid anche altre vaccinazioni dell’adulto e dell’adolescente. Spero che noi, come Regioni, possiamo incontrarci per prendere iniziative e proporre al ministero un coordinamento per fare , dopo la più grande campagna vaccinale della storia, la più bella campagna della storia”, ha concluso.

Fonte Globalist

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.