Zerofobia (di Claudio Tortora)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La nostra rubrica  ha titolo RIPRENDIAMOCI I SOGNI e la stiamo proponendo  quasi da un anno.

Quindi ci sentiamo un pò tutor di questa idea e come tale ,figurarsi se non condividiamo il principio e se vogliamo, perchè no, il progetto, il nostro compito è proprio quello di ritornare a sognare.

Condividiamo CHE  in Cile abbiano saputo  diffondere questo sentimento, questo sentire, dopo aver subito la lunga dittatura, siamo certi che in Italia in questo momento particolare abbiamo bisogno di credere all’allegria della vita ,alla felicità delle piccole cose, ma dovremmo farlo veramente  e con serietà.

Quando però si inizia a parlare veramente di cambiamento, allora dobbiamo essere seri e dobbiamo farlo tutti.

Politici ,ma anche imprenditori, operai, giornalisti, studenti docenti etc….

Noi stiamo vivendo un momento di totale sbandamento, come se la testa  girasse continuamente e nessuno  sapesse perchè, ma peggio ancora quale potrebbe esser il modo per   fermarla.

La crisi economica mondiale europea  italiana, campana, di Salerno del condominio ,di casa nostra.

Tanto per creare una scala di paura, che partendo da lontano entra nella nostra vita.

Non sappiamo più dove guardare e cosa ascoltare ,ci sembra giusto che vada via Conte che venga Draghi, che vada via Draghi che si vada ad elezioni, che vinca il PD di Letta ,che  vada via Letta che venga Renzi, che vadano via tutti e due, che  venga Grillo ,che vada via, che forse adesso  ci sta salvando Berlusconi  etc….

Abbiamo raccontato solo un momento ,di  qualche  mese, della storia politica della nostra nazione, che poco rappresenta  di fronte  ai tanti problemi che non voglio neanche citare, perché li ascoltiamo almeno dieci volte al giorno, dal politico, dal giornalista di turno.

Siamo anche stanchi, di essere stanchi di ascoltare tutto questo ZERO ASSOLUTO.

La verità è che stiamo navigando a gonfie vele, nel pressapochismo generale di valori, di principi, di morale, di sentimenti.

Siamo costretti a subire le urla di  invasati, il sibilo di commenti velenosi, la doppiezza dei discorsi di apparenti politici che quasi certamente , rappresentano non se stessi, ma un potere forte che li ha messi là, ma anche  cronisti, giornalisti ed emissari vari, che raccontano una storiella imparata a memoria e preparata a tavolino, sempre da qualche potere, che nulla ha a che fare con i valori i principi, la morale, il sentimento.

Questo è solo un segnale di quanto la furia per agguantare il potere ,possa passare su tutto e su tutti.Ci potranno essere anche manovre politiche, sotterfugi, alchimie, ma la forma, l’etica, quella non si può ignorare e chi lo fa, è perchè si distrae preso com’è dalla foga.

Però così ingenuamente si scopre  e chi sa decifrare tutto questo ,riesce a leggere ed evidenziare il retro pensiero.

Finiamola allora di ascoltare i sermoni di Travaglio, le invettive di Grillo, le bambole di Bersani e i mi consenta di Berlusconi. Prendiamo sul serio  il discorso di riprenderci i sogni, per far si che questa nostra Italia, esca dal momento di zerofobia  e ricominci davvero a pensare alla ricostruzione, pezzo per pezzo, prima del sentire comune, del sentimento, e  con queste armI , affrontare  lo spread, l’economia, etc.. Insomma prima  di tutto la RIFORMA MORALE  poi quella elettorale quella economica etc..etc..

Sarà questo il cambiamento epocale, sarà questa la spinta per le nuove generazioni, che non hanno bisogno delle urla ,ma di carezze e di silenzio ,per ricostruire  sulle macerie che abbiamo creato il nuovo domani.

di Claudio Tortora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.