Covid, il virus muta velocemente: in Romagna una sottovariante della Delta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
In Romagna è stata individuata una delle sottovarianti della ‘Delta’, la mutazione del Coronavirus che si sta diffondendo in Europa, ma non e’ la plus (piu’ contagiosa). Lo scrive il Corriere di Romagna. A spiegare il senso della scoperta, riscontrata in altri 7 casi nel mondo, è il professor Vittorio Sambri, direttore dell’unità operativa di Microbiologia del laboratorio unico di Pievesestina (Cesena) dell’Ausl Romagna: “La derivazione dalla Delta – dice all’ANSA – si vede in modo chiarissimo dall’analisi filogenetica. Ma voglio sottolineare che aver trovato questa sottovariante ha un valore unicamente virologico: ci dice che il virus, come ci aspettiamo che faccia, sta continuando a cambiare. Non sarà probabilmente più contagiosa, né porterà a una malattia più grave. Ma è diversa e quindi più vacciniamo più dobbiamo fare attenzione, dobbiamo sequenziare e stare attenti alle variazioni”. Nessun allarmismo, dunque: “Ci aiuta a capire: sette mesi fa l’Alfa è divenuta prevalente in tre mesi, ora c’è la Delta e poi avremo a che fare con qualcos’altro, il virus non smette di fare il suo lavoro”. Proprio per rispondere all’esigenza di maggior tracciamento, in Emilia-Romagna in questi giorni si stanno iniziando a sequenziare tutti i tamponi positivi di coronavirus registrati, operazione resa possibile dal numero ridotto di contagi giornalieri. I primi risultati, la prossima settimana. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. che pagliacci. muta velocemente come sempre ha fatto il virus del raffreddore e quello dell’influenza. infatti non è mai stato fatto un vaccino. Qualcuno chiede “e i morti?” risposta semplice: hanno IMPOSTO di NON curare!… questo è il trucco criminale, messo NERO SU BIANCO dal ministero. “Tachipirina e vigile attesa”, questo impone il ministro senza speranza, finché non peggioriamo a tal punto da essere ricoverati d’urgenza…
    Tutto scritto ufficialmente, nessuna fantasia. Cercate e troverete. Un giorno pagheranno cara la strage che hanno fatto.
    DIVIETO DI CURA DOMICILIARE nonostante le tante possibilità, questo è il crimine.

    E il Deluca fa il galletto con gli editti staliniani, mentre sia lui sia i suoi seguaci non si rendono conto che ogni volta che lui, da vaccinato, appare con la museruola dopo mesi, DIMOSTRA che né il vaccino né le museruole servono a nulla!
    Se fossero servite l’una o l’ altra cosa, saremmo già fuori da un anno. Ammesso che ci sia stato mai un potentissimo virus..
    C’era, c’è al massimo un patogeno, ma se si impone la NON-CURA è ovvio che può diventare mortale pure una puntura di spillo..

  2. Un dubbio mi è venuto……
    Ma non è che niente niente tutte queste varianti derivano dai vari Waccini che tanto amano i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati?

  3. dubbio??! è certezza! Se ci fossero giornalisti veri lo avremmo saputo da un anno e mezzo, invece ci troviamo solo dei burattini che scrivono articoli sulla sagra della patata, mentre per gli argomenti seri si fanno passare il testo pronto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.