Covid, anestesisti: soglia intensive al 20% Sarebbe follia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Approvare la proposta delle Regioni di alzare al 20 per cento le soglie critiche costituite dai ricoveri nelle terapie intensive significherebbe non aver imparato nulla dall’esperienza passata”. Con queste parole Alessandro Vergallo, presidente dell’Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani (Aaroi), commenta all’AGI la richiesta avanzata dalle Regioni di portare, per la zona bianca, il limite massimo di occupazione dei posti letto in area medica al 30 per cento e quello delle terapie intensive al 20 per cento. “Lo scorso anno – ricorda l’esperto – l’ondata pandemica ha provocato nuove difficolta’ verso la fine di settembre, fino a raggiungere un andamento esponenziale con un tempo di raddoppio dei ricoveri di circa dieci giorni. Alzare la soglia di criticita’ significa diminuire le chance di reagire prontamente alle potenziali situazioni emergenziali e aumentare il rischio di non poter intervenire nei venti o trenta giorni successivi al superamento della soglia limite, che rappresentano l’arco di esaurimento della curva”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. ma di cosa parla costui? secondo lui sarebbe normale parlare di emergenza con un reparto in cui ci sono 70% di posti vuoti? dove vive costui? io non ho mai visto un reparto con piu di una stanza vuota in decenni di vita e frequenza ospedaliera a vario titolo. Questa persona sta dicendo che gli ospedali devono avere il 95% di posti vuoti in t.i. per essere normali! Lo capite che è una cosa al limite del legale?
    E poi basta con questa pagliacciata della curva, l’hanno capito pure i bambini che è un imbroglio, erano solo due settimane a marzo 2020 per “limare la curva” e stiamo a 18 mesi da allora, con ospedali vuoti e sempre a limare curve che loro puntualmente abbassano!
    L’imbroglio lo hanno capito tutti o quasi, almeno quelli che non hanno conflitti di interessi..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.