Aggressione mediatica, De Luca: “Cosa c’è dietro? Pronto a togliermi sfizio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Confindustria_Salerno_12_De_LucaIl Governatore della Campania Vincenzo De Luca, nel corso del consueto appuntamento del venerdì in onda su LIRATV, torna a parlare degli attacchi mediatici a cui è sottoposto chiedendosi il perchè di questa attenzione che dura ormai da due anni. De Luca annuncia anche delle reazioni: “Mi hanno raccontato che in questi giorni ci sono state altre trasmissioni televisive che mi hanno onorato della loro attenzione…su LA7 ad esempio. Chi sono questi? C’è anche un giornalista pistolino che mi tiene nelle sue grazie e che ha raccontato tutta una serie di stupidaggini”.

“Nei mei confronti – continua – è in atto una permanente campagna di aggressione mediatica. Ormai ho raggiunto la pace dello spirito ma tra qualche settimana mi toglierò uno sfizio ponendo una domanda: due anni di infame aggressione mediatica motivati da che cosa? Vorrei domandare a coloro i quali si divertono nell’esercitare queste forme di violenza i fatti quali sono? Avrò modo di rivendicare invece il fatto vero, ossia che personalmente sono espressione di una esperienza amministrativa che è un modello in Italia di rigore, di correttezza, di sobrietà, trasparenza, di spirito di servizio ed anche, se mi è consentito, di capacità amministrativa”.

“Ne parleremo tra qualche tempo – sorride De Luca –. Intanto per me questa è tutta pubblicità. Sono trasmissioni che a me portano bene. Se avessi dovuto misurare i miei voti dal consenso di qualche organo di informazione sarei rimasto a casa mia. Ed invece paradossalmente più esagerano nelle campagne di aggressione mediatica più cresce la solidarietà nei miei confronti. Da qui a qualche mese avremo delle belle sorprese. Per adesso lasciamoli divertire…i cani abbaiano e intanto la carovana passa…”

Intanto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha incontrato oggi a pranzo a Napoli il suo collega piemontese Sergio Chiamparino. Al termine dell’incontro De Luca non ha voluto commentare le motivazioni della Consulta sull’applicazione della Legge Severino anche agli amministratori condannati non in via definitiva. “Vi vedo e vi piango” si è limitato a dire De Luca ai cronisti che sollecitavano un suo commento sul tema. Sulla collaborazione proposta dal presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, per mettere in comune i fondi europei sulle filiere industriali, De Luca ha detto: “Siamo d’accordo”, sottolineando che “col professore Chiamparino abbiamo riaffermato una vecchia amicizia e abbiamo mangiato il sartù di riso”.

Invece sempre dai microfoni di LiraTv De Luca si dice “profondamente disgustato” per la protesta attuata lunedì scorso in Consiglio regionale dai Cinque stelle. “Una pagina vergognosa nella vita delle istituzioni, un’offesa alla dignità del Consiglio e alla memoria delle vittime della strage di Parigi che si cercava di ricordare per un atto di semplice civiltà”. . “Sono persone – incalza il presidente della Regione – che devono imparare cosa significhi la correttezza istituzionale, e imparare ad espellere dall’attività politica ogni genere di violenza più o meno forte”. Secondo De Luca si tratta di “piccoli germi di intolleranza, da estirpare. Anche questo è fanatismo, l’idea di essere portatori di verità assolute. Queste cose rischiano di produrre conseguenze drammatiche, bisogna contrastarle per tempo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. cioè il comune di salerno i debiti non li ha? ho capito bene?
    a me pare la solita mossa a prender tempo, tanto ci saranno così tanti avvenimenti che figurati se tra qualche mese le persone si ricordano delle “belle sorprese” promesse.
    l’ho sempre ritenuto una persona onesta ma sul rigore sinceramente la credibilità è tendente a zero, da quanto si sente in giro da mesi

  2. BOOOOM…… aprite le finestre!!!!
    Mannaggia.?!?!?….pensavo avesse raggiunto l’apice delle sparate, ma quest’uomo ci continuare a meravigliare sempre di più’.
    Subito santo!!!
    I cani abbaiano ma questa carovana anche se passa, prima o poi, si ribalta da sola…. chiedere al Rinnegato “oberato” di fatica Mastursi.

  3. Fate qualcosa,sopprime
    telo,abbattetelo ,non ne possiamo più di questo condannato fascista xenofobo che ci fa vergognare di essere salernitani.Ė una vera triste macchietta,un vero invasato mentale.

  4. VERAMENTE QUELLI CHE I CITTADINI NON SOPPORTANO SONO I GRILLI…..CHE PORTANO PURE MALE….QUANDO PARLANO O LI VEDO MI GRATTO…. PORTANO SVENTURE…. GODONO NELLA SVENTURA ALTRUI……!!!! VERAMENTE!!!!

  5. Purtroppo quello che dice De Luca è vero!!!! L’accanimento mediatico contro di lui è veramente INUMANO…Parliamoci chiaro, il governo italiano ci impone, tanti “disgusti” politici, tanti ladri, imbroglioni, incompetenti di politica (perché si tratta proprio di gente al governo che non capisce veramente niente), gente che non sa proprio cosa fare per gli italiani !!!!… Insomma ci sarebbe ben altra figura politica su cui scagliarci, o no?! Sono proprio convinto che la “MENTE” del nostro governo ha progettato di canalizzare la concentrazione del popolo su questa figura De Luca, ultimo vero politico che ci resta (non solo perché da fastidio e non fa parte del gioco) per distogliere l’attenzione dal disastro della gente che ci governa e siede sulle poltrone di Roma solo ed esclusivamente perché hanno capito che quello è l’unico modo per fare soldi. Non capisce niente nessuno, i nostri governanti vanno allo sbando, allo sbaraglio, vanno a tentoni, non hanno idee, non sono ispirati da una vera ideologia… Lo sapete che in caso di attacco terroristico le nostre forze dell’ordine non hanno nemmeno un protocollo di intervento da seguire? I giubbotti antiproiettili in dotazione a chi dovrebbe difenderci sono scaduti da diversi anni. Bisognerebbe assumere più personale per la difesa, fornire loro armi all’avanguardia, materiali per la difesa attivi e non scaduti. I nostri governanti cosa fanno, riducono il personale nelle forze dell’ordine perché bisogna effettuare tagli. Allora ho ragione io, non sanno proprio cosa fare…

    Affonà a regione??? e già perché caldorino l’aveva risollevata?!

  6. …….tutti questi frustrati che scrivono abbattetelo sopprimetelo e compagnia bella chi sono? Fortunatamente si nascondono dietro ad una tastiera, fortunatamente sono una sparuta minoranza al netto dei voti sommando i comitati vari i grilletti e compagnia cantando arrivano a 414 voti poi ci sono i celano boys……. bhe lasciamo perdere e parliamo di cose serie. Avanti De Luca !!!!!

  7. Meno male che abbiamo De Luca altrimenti qui se c’erano gli altri arrivava l’immondizia al quinto piano dei palazzi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.