Calcio: il Napoli passa a Empoli, ma è bello a metà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1

Quinto successo consecutivo in trasferta per il Napoli che a Empoli vince 3-2: ma che paura per i ragazzi di Sarri. Primo tempo quasi senza storia, con una partita che pareva destinata a una goleada per i partenopei; poi il crollo di attenzione e agonismo da parte dei napoletani che nel finale hanno rischiato addirittura la clamorosa rimonta dei toscani.

Alla fine la vittoria è partenopea, frutto di un primo tempo devastante e di alcuni errori della difesa di Martusciello che ha concesso troppo, anche due rigori: uno sbagliato da Mertens e uno trasformato da Insigne. In ogni caso sono stati loro due i protagonisti dei tre punti del Napoli al ‘Castellani’: doppietta per Insigne (uno su rigore), gol di Mertens (sono 20 in campionato) che sbaglia anche un rigore.

Dunque Napoli che va, ma il calo della ripresa ha fatto arrabbiare Sarri e deve far riflettere, sebbene ci abbia messo qualcosa in più anche l’Empoli, un po’ preso dalla disperazione, un po’ deciso a dare risposte ai propri tifosi che lo avevano contestato al ritorno dalla sconfitta col Chievo. La gara per i padroni di casa si mette subito in salita dopo uno scambio pericoloso ai limite dell’are fra Bellusci, Diousse e Costa, quest’ultimo mette giù Mertens in pressing: Damato indica il dischetto.

Lo stesso attaccante belga va a battere il rigore ma Skorupski con il piede intercetta il tiro centrale. Per Mertens primo rigore sbagliato su sei calciati in Serie A; mentre per il portiere polacco è il terzo penalty parato da Skorupski, nessuno meglio nel massimo campionato. Al 19′ Napoli in avanti: cross di Ghoulam respinto di testa da Costa, Insigne arriva di gran carriera e infila Skorupski con il destro sul primo palo.

Passano cinque minuti e arriva il raddoppio partenopeo: calcio di punizione straordinario di Mertens che infila dai 25 metri un destro a giro che scavalca la barriera e sul quale Skorupski in tuffo riesce solo a sfiorare.

Al 37′ secondo rigore per il Napoli: Pasqual in area stende Callejon. Stavolta dagli undici metri va Insigne che segna la sua doppietta nonostante Skorupski avesse intuito. L’Empoli è scosso e riesce a fare ben poco.

Si vede qualcosa al 39′ con un destro di Thiam dal limite, pallone non distante dal palo con Reina proteso in tuffo. Si va all’intervallo con la partita che sembra decisa e incanalata nel dominio napoletano, ma l’Empoli ha ancora qualcosa da dire e i partenopei si afflosciano al sole del ‘Castellani’. Ancora Thiam pericoloso al 13′ con una sforbiciata su punizione-cross di El Kaddhouri. Sempre la coppia africana si rende insidiosa al 15′: discesa di El Kaddouri a destra, cross al centro per Thiam che prima di intenzione calcia e trova Reina pronto a respingere coi pugni.

Al 25′ sempre El Kaddouri subisce punizione da Callejon e la trasforma con un bel destro a girare che batte Reina sul secondo palo. L’1-3 da coraggio all’Empoli, nel frattempo Martusciello aveva inserito Maccarone al posto di uno spento Pucciarelli. Nel finale al 37′ terzo rigore della partita: Goulham mette giù Krunic, dagli undici metri capitan Maccarone fa 100 gol con l’Empoli.

Sul 2-3 anche i tifosi dell’Empoli ci credono, mentre le migliaia di partenopei presenti al ‘Castellani’ iniziano a essere preoccupati, soprattutto quando Thiam mette al centro per una conclusione ravvicinata di Maccarone che, purtroppo per Martusciello, è imprecisa. Sarebbe stata una disfatta la rimonta per il Napoli di Sarri che comunque esce dallo stadio fra gli applausi e aspetta la gara della Roma col Sassuolo di stasera.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.