Napoli su Leno e Neto, ma c’e’ concorrenza Milan

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il no di Gigio Donnarumma al rinnovo con il Milan complica il risiko dei portieri a cui anche il Napoli è ufficialmente iscritto.

I dadi del ds Giuntoli oscillano tra Leno del Bayer Leverkusen e Neto della Juventus, due portieri a cui ora guarda anche il Milan, con un interessamento che rischia di far lievitare il prezzo.

Il Napoli, però, non molla, consapevole del fatto che Reina potrebbe comunque restare anche il prossimo anno, pur con il contratto in scadenza. Sul portiere spagnolo, però, ci sarebbero Manchester City e Newcastle: il nodo sta tutto nei cinque milioni di euro chiesti dal Napoli per privarsi dell’estremo difensore spagnolo, che Sarri vorrebbe tenere per conservare il gruppo del “patto per lo scudetto”.

Per il Napoli sono giorni intensi a tutto tondo sul mercato, con trattative che potrebbero anche chiudersi a breve. E’ caldissima, infatti, la pista che porta all’esterno basco Berenguer, per stessa ammissione del suo agente Juan Oyaga che al sito “Calcionapoli24” ha spiegato:

“Siamo in attesa dell’offerta ufficiale del Napoli all’Athletic, sul contratto e l’ingaggio abbiamo già trovato l’accordo e sono sicuro che a breve anche i club si accorderanno”. Berenguer diventerebbe l’alternativa principale sulla fascia destra, sia per Hysaj che per Callejon, anche se Giuntoli guarda anche ad alternative come Arber Zeneli, esterno svedese 22enne dell’Heerenven.

Continuano anche le operazioni in uscita a partire da Emanuele Giaccherini che sembra sempre più in uscita e pronto a trasferirsi al Bologna o alla Fiorentina. In bilico anche Tonelli, non considerato da Sarri, che è vicinissimo al prestito al Torino. L’obiettivo del club azzurro è di mettere a disposizione la rosa più completa possibile a Sarri per il ritiro del 5 luglio. E a proposito di precampionato, il Napoli ha ufficializzato la sua partecipazione all’Audi Cup di Monaco di Baviera.

Hamsik e compagni affronteranno il 1 agosto l’Atletico Madrid, puntando alla finale contro Bayern Monaco o Liverpool. Mentre il Napoli lavora al futuro, i tifosi pensano anche al passato e aspettano la festa per la cittadinanza onoraria a Diego Armando Maradona, a trent’anni dal primo scudetto azzurro.

L’amichevole a squadre miste Napoli ’87-Napoli 2017 annunciata dal club azzurro è ormai saltata, visto che Sarri non vuole rischiare infortuni in vista del preliminare di Champions League di Ferragosto.

E così l’assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello ha lanciato l’idea di una festa per la cittadinanza a Diego in Piazza del Plebiscito per il 4 luglio, incassando un sì di massima dall’entourage di Maradona: piazza grande è già pronta a riabbracciare El Pibe.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.