Finalmente il Mare (di Claudio Tortora)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernonotizie è lieta di ospitare sulle sue pagine Claudio Tortora patron del Premio Charlot e Direttore Artistico del Teatro delle Arti di Salerno. Attore, autore, compositore, cantante. Un operatore dello spettacolo di altissimo livello che ogni mercoledì proporrà, sulle nostre pagine e per i nostri lettori le sue riflessioni. Claudio Tortora non ha bisogno di presentazioni. Per lui parla il curriculum e le cose realizzate negli anni per Salerno e con Salerno nel variegato mondo dello spettacolo e non solo

Finalmente il Mare (di Claudio Tortora)

Oggi è la prima, si il primo spazio di questa rubrica settimanale                                          Be ..alla prima si è sempre un po’ più eleganti, infatti ho messo penna ed occhiali di occasione! Ecco adesso sono pronto ad entrare  e sono emozionato, vi vedo, quanti ne siete amici lettori..

Ma davvero tanti, non immaginavo… Parliamo allora del Mare. Si il Mare, cari lettori salernitani, che ci osserva attentamente e dopo che per secoli è stato spinto dalle colate di cemento, oggi sembra aver trovato il suo assestamento.

Ha visto nascere finalmente un porto in quest’ultimo ventennio e pensate un pò da qualche anno, attraccare e sentirsi quindi accarezzato dalle guglie di qualche nave da trasporto merci, oggi… perfino da navi da crociera. Si il Mare, si è sentito improvvisamente di nuovo protagonista di questa nostra città, si è quasi sorpreso di tanta attenzione e sembra quasi aver dimenticato, gli atti vandalici di inquinamento a cui è sottoposto, perché Salerno si è omologata come  città turistica.

Lui, il Mare se ne è accorto e si gode i risultati che lungamente ha atteso.

Sarebbe allora il caso che adesso anche noi, come cittadini di questo territorio, facessimo la nostra parte. Prima di tutto riflettendo su questa evoluzione in positivo, poi attivandoci in modo serio, a che tutti i fattori, gli ostacoli, i pensieri, le false verità, prendano il sopravvento per impedire di continuare su questa strada maestra,che sta restituendo alla nostra città, il suo ruolo sacrosanto, di perla vera del Tirreno,al centro di due meravigliose realtà che sono le costiere che la  contengono.

Non vogliamo con questo scritto celebrare nessuno,ma dobbiamo dare  merito ha chi ha avuto, la caparbietà, la forza e la volontà per far si che questo cambiamento avesse luogo.

Di fatica e pazienza ce ne è voluta è innegabile eppure c’è chi ancora si sbraccia, per puro spirito di non protagonismo e quindi invidia e rema contro…ma la sua è una barca che questo mare affonderebbe volentieri.

Come negare la sorpresa e l’emozione che prende, allorchè cittadini salernitani  di età matura, vedono aggirarsi nei centri storici finalmente …i turisti!!!! Perfino i giapponesi con le loro macchine fotografiche, che immortalano la nostra Salerno.

Qualcuno dice che non ci appartiene più,si rispondo abbiamo qualche difficoltà in più a muoverci a sistemare le nostre macchine, anche a volte a camminare, dovremo migliorare, ancora e tanto ma siamo in corsa e ce l’abbiamo quasi fatta, è questo quello che conta.

Come fare  per migliorare? La risposta è semplice! Dobbiamo abbandonare il chiacchiericcio, le inutili provocazioni, siamo città di mare ed allora tutti nella stessa barca,pronti a remare, verso nuovi e più consoni orizzonti.

Quelli che danno la speranza alle generazioni che verranno di poter contare su un futuro vero, costruito probabilmente con poche risorse e tante idee, non importa come, ne quando, importa che c’è. Allora saliamo tutti su questa barca, abbandonando simboli, megalomanie, invidie, gelosie, piccinerie e quant’altro.

In questa Salerno il mare può fare la differenza, può fare in modo che i crescent e i no crescent, dialoghino e non  si contrappongano e basta, che i frequentatori della movida   diano l’immagine di una città piena di vita e di giovani, nel rispetto degli abitanti che ospitano la loro esuberanza, che destra, sinistra e centro si ritrovino almeno sull’idea della crescita di questa città attivando gli organi e gli enti preposti a far crescere la stessa, con servizi di trasporto, di sicurezza, di eventi culturali, tutti insomma sulla stessa barca.

Saremo così UNICI anche in questo, in una Italia divisa su tutto

Per carità, ognuno con le proprie identità, ma con la certezza che al centro di queste identità, ci sia il bene comune, il futuro, i giovani, il MARE!!!!

Io personalmente ringrazio chi ha fatto e chi farà per questa causa i passi dovuti, che ci  consentiranno  di dire con fierezza  sono di Salerno…una città dove il Mare è contento ed in un periodo dove  dai..Monti,arrivano solo brutte notizie….non è cosa da poco!

Claudio Tortora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.