Calcio: Napoli bello ma sprecone, ko dall’Atletico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
L’Atletico di Madrid ha battuto il Napoli 2-1 nel primo match dell’Audi Cup, in corso a Monaco di Baviera. Azzurri in vantaggio con Calljon al 11′ st, pareggio e sorpasso dei colchoneros con Torres al 27′ st e Vietto al 36′ st. In serata si gioca l’altra sfida del torneo tra Bayern Monaco e Liverpool.

Gli azzurri perdono una gara che evidenzia a tratti la bellezza del sarrismo ma anche i difetti storici del suo Napoli, che si illude con il gran gol di Callejon ma poi si arrende alle reti di Torres e Vietto, che cambiano la direzione della gara negli ultimi venti minuti. E così il Napoli giocherà domani la finalina del terzo posto contro la perdente di Bayern-Liverpool.

Sarri parte all’Allianz Arena con Milik attaccante centrale e Chiriches dietro, al fianco di Albiol. Le due stelle Mertens e Koulibaly sono in panchina ma il Napoli impone il suo gioco sin dall’inizio.

L’Atletico aspetta ma gioca anche duro, nonostante sia un’amichevole, un atteggiamento che terrà fino alla fine, tant’è che gli spagnoli chiuderanno in dieci dopo il rosso a Godin per un inutile fallaccio su Ounas, che esce zoppicante. Gli azzurri dominano per lunghi tratti ma non concretizzano.

Ed è quindi l’Atletico ad andare vicino al vantaggio già nel primo tempo, con un colpo di testa di Griezmann e poi un tap in di Gaitan, ma su entrambe le conclusioni si esalta Reina, mandando a dire a De Laurentiis che è tutt’altro che finito. L’occasionissima per il Napoli arriva intorno alla mezz’ora, quando Savic mette giù Callejon in area: sul dischetto ci va Milik che però tira centrale e per Oblak è troppo facile dirgli di no.

Nella ripresa si sente l’effetto Simeone, a cui certo non va di sfigurare e l’Atletico mette pressione agli azzurri. Ma il Napoli regge e, anzi, trova il vantaggio con un gran tiro al volo di Callejon che sfrutta al meglio un cross di Ghoulam e non lascia scampo a Oblak. Sarri mette dentro Zielinski, Mertens e Rog per Hamsik, Allan e Callejon.

Il belga ci prova subito con una punizione da lontano chirurgicamente diretta all’incrocio, ma trova la mano di Oblak. Sarri inserisce Ounas e Koulibaly per Milik e Albiol, l’Atletico cerca il pareggio, mentre i carichi di lavoro cominciano a farsi sentire nei muscoli degli azzurri.

E così arriva il pari di Torres, che infila con un tacco un po’ casuale su un cross di Griezmann che fende facilmente la difesa azzurra. Dopo l’ultima girandola di sostituzioni arriva anche il secondo gol dell’Atletico, con Vietto che sfrutta i non impeccabili movimenti della difesa azzurra.

L’Atletico difende il vantaggio fino alla fine con giusta cattiveria, il Napoli esce dal campo con la consapevolezza di essere competitivo ai massimi livelli ma di dover fare un ulteriore passo avanti. Ma c’è poco tempo per pensare: venerdì c’è il sorteggio, tra 15 giorni c’è il playoff di Champions, si farà maledettamente sul serio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. ma che ce ne frega a noi del napoli!! Stosito è diventato una cloaca, pur di prendere qualche click

  2. Tutti tifosi del Real Madrid e Rubentus?
    oopsss miseri tifosi provinciali che parlano di qualcosa che non li appartiene.

  3. PER ANONIMO:TI COSIGLIO DI FARTI CURARE PER DUE VALIDISSI MOTIVI : IL PRIMO PERCHè TI FIRMI ANONIMO E GIà QUESTO NON è NORMALE IL SECONDO PERCHè NON CAPISCI DI CALCIO E TI ESPONI COMUNQUE A FIGURACCE SOPRATTUTTO PER UNA SQUADRA INUTILE , IDENTICA AGLI ALTRI ANNI E PRENDERà SEMPRE I SOLITI GOAL, COMUNQUE VISTO CHE SEI TIFOSO DI QUESTA SQUADRA NON TI PREOCCUPARE CHE FARETE IL TRIPLETE COME L’ANNO SCORSO, USCIRETE DALLA COPPA CAMPIONI, DALLA COPPA ITALIA E DALLO SCUDETTO, PIù TRIPLETE DI COSì. CIAO ANONIMO PROBABILMENTER ANCHE NELLA VITA.

  4. emilito emilito

    l’ira e’ uno dei sette vizi capitali

    ti dimostri un maleducato urlando in quel modo forse sei poco scolarizzato
    fatti curare fatti curare

  5. Anonimo, Anonimo , adesso mi hai dato la certezza che sei un MEDIOCRE e tale resterai a vita nell’anonimato,puoi anche rispondermi di nuovo tanto io non lo farò più perchè non ho tempo da perdere con i MEDIOCRI.AH dimenticavo non so di dove sei ma in ITALIA da NORD a SUD ci sono degli OTTIMI CENTRI per L’IGIENE MENTALE , STAMMI A SENTIRE fatti vedere da qualche medico che operano in questi CENTRI . CIAO ANONIMO.

  6. emilito emilito
    che piacere rileggerti
    per beneventano
    chi era costui ?
    non capite che il calcio e’ solo uno sport che inizia e finisce quando arbitro fischia
    i miei metri di paragone ,caro beneventano,sono ben altri
    datemi una mail e’ vi mando i miei titoli accademici
    salve a tutti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.