Calcio e “calcetto”: Dove e quando può ripartire

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dopo le parole di Draghi che in conferenza stampa ha indicato il percorso delle riaperture che partirà dal 26 aprile con via libera ai ristoranti, spettacoli e attività sportive, si attende nei prossimi giorni il decreto che dovrebbe ufficializzare la ripresa nelle zone gialle degli sport di contatto tra cui calcio e “calcetto” all’aperto.

Le riaperture potranno avvenire solo in zona gialla ed in base all’attuale curva dell’epidemia potranno riguardare Lazio, Umbria, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Basilicata, Molise, Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino Alto Adige. Siccome però a decretare il colore delle Regioni sarà il monitoraggio di venerdì prossimo, altre aree potranno ottenere il via libera, tranne (probabilmente) Campania, Sardegna, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta che dovranno attendere una o due settimane.

Per le attività sportive cade il divieto agli sport di contatto, ma solo se svolti all’aperto. Dunque via libera a calcio e “calcetto” svolti anche a livello amatoriale. Non sarà più necessario essere atleta agonista che partecipa ad attività di interesse nazionale per poter giocare, ma probabilmente sarà ancora vietato l’utilizzo degli spogliatoi.

A questo punto resta da capire se ci sarà anche una modifica dei protocolli per i campionati in corso. Per quanto riguarda i tifosi via libera a mille spettatori negli stadi a partire dal 1 maggio in zona gialla, anche se bisognerà attendere il decreto per capire le modalità. Dalle prime indiscrezioni pare sarà necessario un pass con il certificato di vaccinazione o di avvenuta guarigione o un tampone negativo.

Fonte: www.tuttocampo.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.